Manutenzione sezionali e basculanti

Abbiamo già parlato in un articolo precedente dei motori per portoni sezionali e basculanti con un focus su caratteristiche, differenze e vantaggi.

Riassumendo quanto detto in precedenza le tipologie di porte garage per l’ambito residenziale sono generalmente due:

  • Porte basculanti

Sono composte da un’unica superficie rigida fissata su due perni laterali in acciaio che, grazie a dei contrappesi, permettono l’apertura o comunque il movimento bilanciato del portone.

Si sottolinea che la porta garage basculante comporta ingombri maggiori, e che è quindi consigliabile soprattutto nel caso di aggiunta di una porta pedonale.

  • Porte sezionali

La principale caratteristica dei portoni sezionali è l’apertura a scomparsa: la serranda scorre su guide nel soffitto con apertura verso l’alto, senza sporgere all’esterno.

Il vantaggio di questa soluzione è la riduzione dello spazio richiesto in fase di apertura ed è tendenzialmente più elegante e discreta.

Se vuoi scoprire di più sulle porte sezionali e basculanti, leggi qui! Se invece vuoi vedere la nostra offerta relativa alle automazioni per basculanti e sezionali, clicca e scopri la categoria!

Nella fase di scelta del motore per porte sezionali o porte basculanti, il parametro da considerare,

oltre alla tipologia di porta garage e alle sue dimensioni, è lo spazio disponibile sopra e sotto alla porta per permetterne il movimento senza intoppi.

COME ASSICURARSI IL BUON FUNZIONAMENTO DI UNA PORTA DA GARAGE

Spostiamo ora la nostra attenzione su quello che è l’argomento principale di questo articolo, come assicurarsi la perfetta efficienza di un portone da garage automatizzato.

Innanzitutto, è bene tenere presente che qualsiasi intervento va eseguito da un tecnico specializzato per evitare di incorrere in incidenti pericolosi.

Attenendosi alle informazioni ricevute dall’installatore, il privato gioca tuttavia un ruolo importante, in quanto è tenuto a segnalare tempestivamente qualsiasi non conformità, cattivo funzionamento o difficoltà che limiti in qualche modo i normali movimenti in apertura e chiusura. E qui il punto focale è proprio la parola tempestivamente. Non bisogna infatti aspettare che il problema peggiori o si aggravi.

Consideriamo ora il ruolo dell’installatore.

Le normative che regolano l’installazione e la manutenzione delle porte sezionali e basculanti da garage sono raccolti nella Direttiva 2006/42/CE conosciuta come “Direttiva Macchine”.

La direttiva macchine prevede che la manutenzione delle porte sezionali da garage venga effettuata ogni anno con obbligo di certificazione da parte della ditta che esegue i lavori, tramite l’apposizione di una targhetta sull’impianto.

La ditta che installa l’automazione e si occupa della sua manutenzione deve consegnare un documento che contiene:

  • Disegno complessivo della porta motorizzata,
  • schema dei collegamenti elettrici e dei circuiti di comando;
  • l’elenco dei rischi presentati dalla porta e la descrizione delle misure di protezione adottate,
  • il manuale tecnico di installazione e di manutenzione;
  • le istruzioni sul corretto utilizzo;
  • il registro di manutenzione in cui sono registrati tutti gli interventi eseguiti sulla macchina.
  • la dichiarazione CE di conformità;
  • compilare l’etichetta o la targa completa di marcatura CE e applicarla alla porta motorizzata.

LE REGOLE PER UNA CORRETTA MANUTENZIONE

La manutenzione ordinaria deve essere eseguita una volta all’anno per le porte manuali, due volte all’anno per quelle motorizzate allo scopo di mantenere in perfetta efficienza il proprio portone sezionale o basculante e prevenire improvvise rotture.

Entriamo più nel dettaglio con un elenco delle operazioni di manutenzione più comuni che dovranno essere svolte da un tecnico specializzato sul portone sezionale o basculante:

  • verifica e lubrificazione delle parti di scorrimento;
  • controllo e serraggio delle viti;
  • controllo e valutazione delle guarnizioni
  • bilanciamento delle molle;
  • controllo e pulizia della barra motore;
  • verifica e ricambio dei materiali di consumo;
  • verifica finale del corretto funzionamento.

Una porta sezionale è sempre comunque soggetta ad usura: cavi, ruote e molle sono organi in movimento che subiscono continue tensioni e movimenti. Dopo anni dall’installazione può capitare che qualcuno di questi componenti perda funzionalità o si deteriori. Per evitare quindi di rimanere con la porta bloccata ed il garage inaccessibile o peggio ancora bloccato aperto è necessario passare alla sostituzione dei componenti usurati come i cavi o le molle.

Il tecnico saprà comunque valutare quando è arrivato il momento di sostituire queste componenti.

Per quanto riguarda l’automazione, oltre alle verifiche indicate qui sopra, il tecnico procederà anche:

  • alla verifica della funzionalità dello sblocco motore;
  • alla regolazione dei fine corsa del motore;
  • a verificare che non ci sia umidità nei quadri elettrici e nel motore;
  • a mantenere pulita la fotocellula di rilevamento;

La manutenzione ordinaria a cadenza regolare ad opera di manutentori esperti, unitamente all’impiego di motori Life Home Integration progettati per rispondere ai più alti standard di sicurezza, resistenza e durata nel tempo, garantisce un sistema di apertura e chiusura automatica senza pensieri, in linea con il più totale confort e con la più assoluta praticità.

CARATTERISTICHE E VANTAGGI DEI MOTORI LIFE PER PORTE SEZIONALI E BASCULANTI

Ma cosa distingue particolarmente i motori Life dalle altre automazioni?

  • La semplicità d’installazione, anche grazie al kit guida premontato, pensato per agevolare le operazioni di montaggio dei motori per porte sezionali e basculanti;
  • La programmazione facile e intuitiva, garantita dall’innovativa unità di controllo Digital Life che, in solo minuto, permette di completare l’operazione senza intervenire sulla scheda con cacciaviti o altri strumenti, dal momento che tutto avviene automaticamente, riducendo quindi notevolmente anche le possibilità di errore;
  • E… L’essere stati progettati e realizzati attorno alle esigenze dei clienti.