Porte automatiche sezionali e basculanti: con Life Home Integration la tecnologia diventa semplice.

Immaginate di tornare a casa la sera tardi, con il buio, intorno non c’è anima viva e voi dovete scendere dall’auto per aprire la porta garage, magari in un sotterraneo guardandovi sospettosamente intorno, e con orecchio attento a qualsiasi rumore.

Oppure, in un’altra situazione, siete al lavoro e un cliente vi chiede d’installare un motore su una porta basculante o sezionale. Fa caldissimo, il manuale d’istruzioni è composto da 150 pagine scritte in piccolo, e voi naturalmente cercate, senza occhiali, la lingua italiana tra le 6 presenti. A quel punto, per accelerare i tempi, provate a collegarvi con il vostro smartphone, ma la procedura guidata non è così intuitiva…

Come vi sentireste in queste due situazioni? Quali necessità vorreste risolvere urgentemente?

Partiamo dal presupposto che Life Home Integration muove i primi passi di ogni soluzione proprio da ragionamenti ancorati a situazioni e problematiche concrete: è per noi fondamentale mettersi nei panni dei propri clienti, interrogandosi sulle necessità reali più urgenti e rilevanti.

Riferendoci all’immaginario collettivo, quando si parla di aperture automatiche il primo termine iconico che si materializza nella nostra mente è quello di una porta garage, proprio all’interno del contesto di scendere dall’auto e apprestarsi ad entrare in casa.

In questo ambito i motori per porte sezionali e basculanti diventano una necessità.

DIFFERENZE TRA MOTORI PER PORTE SEZIONALI E PER PORTE BASCULANTI

Ma quali scegliere tra un motore per porte sezionali e uno per basculanti? E soprattutto quali sono le differenze?

Le tipologie di porte garage per l’ambito residenziale sono generalmente due:

  • Porte basculanti

Sono composte da un’unica superficie rigida fissata su due perni laterali in acciaio che, grazie a dei contrappesi, permettono l’apertura o comunque il movimento bilanciato del portone.

Quando sono aperti possono sporgere al di fuori del garage o rimanere completamente all’interno.

I motori per porte basculanti sono solitamente di due tipi, a seconda del punto in cui viene installata l’automazione: motore a traino (installazione a soffitto) o motore a porta (installazione direttamente sul basculante)

Si sottolinea che la porta garage basculante comporta ingombri maggiori, e che è quindi consigliabile soprattutto nel caso di aggiunta di una porta pedonale.

  • Porte sezionali

La principale caratteristica dei portoni sezionali è l’apertura a scomparsa: la serranda scorre su guide nel soffitto con apertura verso l’alto, senza sporgere all’esterno.

Il vantaggio di questa soluzione è la riduzione dello spazio richiesto in fase di apertura ed è tendenzialmente più elegante e discreta.

Nella fase di scelta del motore per porte sezionali o porte basculanti, il parametro da considerare, oltre alla tipologia di porta garage e alle sue dimensioni, è lo spazio disponibile sopra e sotto alla porta per permetterne il movimento senza intoppi.

CARATTERISTICHE E VANTAGGI DEI MOTORI LIFE PER PORTE SEZIONALI E BASCULANTI

Passiamo ora ad analizzare la gamma Life di automazioni per porte sezionali e basculanti.

Spesso, soprattutto in contesti residenziali molto popolati, in cui quindi il numero di persone che si spostano è elevato, il rumore generato dall’apertura e chiusura delle porte garage può creare disturbo.

Per questo motivo Life ha ideato per la linea Probo (modelli 60 R, 80 R, 100 XL, 120 XL, in relazione alle dimensioni del portone), caratterizzata da un rivoluzionario sistema di trasmissione che riduce al minimo il rumore generato dal movimento.

Il modello Probo, motore adatto sia per porte sezionali che per porte basculanti, con installazione a soffitto, è inoltre equipaggiato con encoder, garanzia di massima sicurezza.

Il modello PLUS è invece un motore specifico per porte basculanti, che si caratterizza per la struttura in alluminio e, come i modelli della linea Probo, per la marcata silenziosità a fronte di una potenza significativa.

Motore per porte sezionali di grandi dimensioni o per porte scorrevoli a libro (generalmente impiegate nel settore industriale) è poi il modello VIS che, grazie al sistema a doppio encoder, si contraddistingue per la precisione nei movimenti ed è adatto quindi alle installazioni più complesse.

Ma cosa distingue particolarmente i motori Life dalle altre automazioni?

  • La semplicità d’installazione, anche grazie al kit guida premontato, pensato per agevolare le operazioni di montaggio dei motori per porte sezionali e basculanti;
  • La programmazione facile e intuitiva, garantita dall’innovativa unità di controllo Digital Life che, in solo minuto, permette di completare l’operazione senza intervenire sulla scheda con cacciaviti o altri strumenti, dal momento che tutto avviene automaticamente, riducendo quindi notevolmente anche le possibilità di errore;
  • E… L’essere stati progettati e realizzati attorno alle esigenze dei clienti, elemento che, nella pratica, si traduce in prodotti solidi, resistenti, che durano nel tempo, e che richiedono una manutenzione davvero minima.