Stile e praticità nei motori per cancelli a battente di Life Home Integration

In un momento storico in cui la parola d’ordine è diventata “automatizzare”, ogni settore rincorre la soluzione più “smart”, veloce e intuitiva per accelerare tutti i processi che rendono più semplice la nostra quotidianità.

Cancelli, porte garage e barriere stradali sono tra i protagonisti principali di questo sistema, che diventa ancor più sensibile dal momento che si affianca il tema dell’automazione a quello della sicurezza. Basti pensare che molti degli spiacevoli fatti di cronaca che si verificano potrebbero essere evitati con moderni sistemi di controllo.

Purtroppo, però, come accade in molti settori della tecnologia, anche l’offerta dell’automazione di motori per cancelli, porte e sbarre rischia di apparire come un labirinto agli occhi di chi lo affronti per la prima volta: ecco perché la soluzione migliore è sempre quella di affidarsi a professionisti che realizzano prodotti di valore, 100% made in Italy, e con protocolli di controllo qualità rigorosi.

Questa è la filosofia aziendale e il principio che guida l’attività quotidiana di Life Home Integration, attenta a testare ogni singolo prodotto prima di immetterlo nel mercato.

Tra le varie linee di prodotto Life, prendiamo in considerazione in quest’analisi i motori per cancelli a battente.


FUNZIONAMENTO DEI MOTORI PER CANCELLI A BATTENTE

Partiamo con il considerare come funziona in generale un motore per cancello a battente.

Come qualsiasi cancello automatico, la movimentazione è affidata ad un motore.
Attraverso un radiocomando viene inviato un impulso ad una centrale di controllo che invia il segnale al motore affinché movimenti il cancello.

L’unità di controllo riceve e invia anche altri tipi di segnale, come ad esempio quelli provenienti dalle fotocellule o da altri accessori esterni, e può anche essere utilizzata per comunicare con gli impianti di domotica.

Ogni volta che le fotocellule rilevano la presenza di un ostacolo nel loro raggio di azione, la centralina invia immediatamente il segnale che blocca istantaneamente il cancello.

Entrando nello specifico, un motore per cancello a battente si caratterizza perché le sue ante si aprono e si chiudono ruotando su un fulcro verso l’interno: per questo motivo nella fase d’installazione è necessario prevedere lo spazio per l’apertura dell’anta, aspetto non banale che può dare origine a diverse problematiche.

Nella scelta dell’automazione più adatta vanno considerati:

• la configurazione del cancello sul quale il motore deve essere installato, che può essere a uno o a due ante
• le dimensioni dell’anta, in termini di peso e lunghezza
• lo stato del pannello dell’anta aperto o pannellato
• la tipologia di cardini
• la frequenza di utilizzo
• lo stato meccanico del sistema anta.

Sulla base di queste caratteristiche va scelta la tipologia di automazione. Se il braccio installato non è quello corretto per il tipo di cancello, potrà infatti essere compromesso il normale funzionamento in apertura e in chiusura.


I VANTAGGI DELLE AUTOMAZIONI LIFE

La vasta gamma di motori per cancelli a battente proposta da Life Home Integration, risponde proprio all’esigenza di dover prevedere una grande varietà d’installazioni possibili. Ogni motore e kit per cancello automatico a battente Life a una o due ante presenta le proprie caratteristiche distintive.

La linea Optimo è la soluzione più flessibile, adatta ad ogni contesto, anche all’installazione in pendenza, ma il suo tratto distintivo è rappresentato senza dubbio dalle eccezionali performance meccaniche che consentono di movimentare ante molto grandi e nelle condizioni più sfavorevoli, per esempio con vento molto forte. È generalmente utilizzato come motore per cancelli a due ante.

Armor è il motore per cancelli a battente con motori 24V che si può installare su colonne massicce e con ante fino a 2.50 metri. L’estetica molto gradevole si combina ad una centrale integrata a bordo del motore che permette di ridurre i tempi di installazione e di evitare di fissare esternamente il box con la centrale.

Un’altra soluzione è Sinuo con motori 230V, che può essere utilizzato anche con colonne o ante di grandi dimensioni.

Sia Armor che Sinuo possono essere impiegati su anta singola o doppia.

Completa la gamma Ergo, il motore per cancello a battente interrato, che mantiene inalterate le sue caratteristiche nel tempo, perfino sottoposto alle condizioni più estreme: la sua meccanica è infatti tra le più robuste del mercato.

Oltre alla descrizione generale dei motori a battente Life, va certamente sottolineato che la vera differenza delle nostre automazioni, il vantaggio effettivo che le fa emergere dalle tante possibili soluzioni offerte dal mercato, è l’assoluta semplicità d’installazione che non ha eguali.

La programmazione della centrale di controllo è automatica e i settaggi sono gestiti in tutta autonomia dal software, ma è prevista anche la possibilità di gestire la programmazione manuale.

Non è necessario leggere voluminosi manuali, o scaricare app, o seguire procedure guidate che possono alimentare dubbi ed errori. Un minuto e la programmazione è conclusa.

Qualsiasi installatore, anche non formato direttamente da Life, può installare una nostra automazione in completa autonomia, velocemente e con margine d’errore quasi azzerato.

Questo è il frutto della nostra ricerca e della nostra esperienza,

questo è il nostro vero punto di forza.